Torna alla versione grafica

Accesso rapido:

MAPO

MAchine Processable pOrtals

Obiettivi chiudi

Lo studio analizza come pubblicare i dati delle PA (Government Open Data) in modo che siano processabili automaticamente, creando dei Machine Processable Portals. I portali fornirebbero informazioni facili da ottenere, consultare e integrare anche in applicazioni sviluppate da terze parti, come mobile app o feature di motori di ricerca.

Descrizione chiudi

In particolare il presente studio propone di concentrarsi su 1) eventi culturali e turistici pubblicizzati dalle singole amministrazioni e 2) sui dati pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente” dei siti delle PA. I dati sugli eventi, infatti, hanno un particolare appeal per il riuso e potenziali forti ricadute sul territorio. I dati relativi alla sezione “Amministrazione Trasparente” hanno, invece, una forte valenza politica e di immagine, e la standardizzazione già in parte obbligata dalle norme vigenti potrebbe permettere (se ben tecnicamente implementata) di usare i medesimi dati anche a fini di benchmarking (ovvero, ad esempio, per confrontare le performance di diverse amministrazioni).

Nello specifico, lo studio prevede di valutare la fattibilità di un modello che preveda i seguenti passaggi:

  • l’analisi dello “stato dell’arte” dell’offerta di soluzioni già esistenti per pubblicare i dati delle PA
  • la sperimentazione di una pipeline di standardizzazione (secondo i formalismi linked data) e pubblicazione di dati, relativi ad esempio a eventi pubblici e trasparenza della PA, al fine di verificarne la fattibilità e individuare buone pratiche ed ostacoli
  • a partire dall’analisi di fattibilità svolta, l’elaborazione di soluzioni tecniche per la pubblicazione di dati machine readable nella nuova sezione della trasparenza (sezione trasparenza 3.0), nonché di dati sugli eventi di interesse turistico come linked data (sezione eventi 3.0).

Gallery chiudi

Last tweets