Torna alla versione grafica

Accesso rapido:

NERD

Neat Extended Range Dmr

Obiettivi chiudi

Lo studio si prefigge di verificare la fattibilità  di erogazione di un servizio di comunicazione radio digitale su standard DMR-Digital Mobile Radio avente copertura territoriale estesa e capacità  di intercomunicabilità  fra gruppi di utenti.

Descrizione chiudi

L’idea alla base dello studio è il “DMR as a Service”, ovvero la possibilità di erogare un servizio di comunicazione radio digitale a costi contenuti ed estremamente flessibile, sollevando i clienti dagli oneri di realizzare in proprio e manutenere una rete DMR proprietaria.

Attività previste
Lo studio si avvierà con la fase di rilevazione dello stato dell’arte tramite uno scouting tecnologico per individuare il miglior sistema hardware DMR da acquistare e utilizzare nella fase di sperimentazione.

Dopodiché si procederà con l’individuazione dei siti idonei per il successivo posizionamento dei ripetitori DMR/gateway. Sarà quindi possibile procedere con l’installazione e configurazione l’hardware acquistato.

Con la successiva attività di sperimentazione si opererà presso i siti individuati, dislocati sul territorio piemontese, e si potrà approfondire e verificare la potenza del segnale misurandone la profondità di propagazione sul territorio, le caratteristiche, il livello qualitativo del segnale. Il sistema sarà inoltre testato su più postazioni per valutarne la funzionalità, affidabilità e interoperabilità sia per quanto riguarda la trasmissione voce sia per la trasmissione dati (messaggi, posizioni GPS ecc.). In questa fase saranno anche condotti gli studi per verificare la fattibilità delle soluzioni HW e SW.

Saranno principalmente testati due scenari:

•             Uno scenario in area urbana/rurale per l’operatività ordinaria di enti operanti sul territorio tramite apparato ricetrasmittente veicolare.

•             Uno scenario in area isolata/montana/boschiva per simulare l’operatività in territorio impervio in caso di intervento di protezione civile a seguito di evento naturale. In questo caso ci si concentrerà sull’operatività di un apparato ricetrasmittente portatile.

I vantaggi per gli utenti e per la collettività sono servizi utili alla salvaguardia e tutela di vite umane, del territorio, del patrimonio artistico-culturale, resi possibili da una qualità di comunicazione audio impensabile con le tecnologie analogiche, da un sistema integrato di trasmissioni dati e dalla intrinseca capacità di comunicazioni fra enti diversi.

Tra i campi di applicazione troviamo, infatti, il soccorso di emergenza, nel quale il sistema permetterà di stabilire connessioni voce tra team di squadre di soccorso - appartenenti anche a enti diversi - e la sede centrale dei soccorsi anche a centinaia di km di distanza senza l’utilizzo di rilanci radio DMR, il tutto con costi contenuti e utilizzando la rete Internet.

 

Last tweets