Torna alla versione grafica

Accesso rapido:

WA (Wearable Antennas)

Antenne indossabili per l'€™aumento dell'€™efficienza e della sicurezza sul lavoro

Obiettivi chiudi

Il progetto è volto allo studio, alla ricerca e alla sperimentazione di diverse tipologie di antenne RF incorporate nei tessuti degli abiti o nei caschetti protettivi indossati da personale che abitualmente utilizza ricetrasmittenti durante le attività  lavorative. Un progetto congiunto tra il Polo di Innovazione ICT e quello del Tessile.

Descrizione chiudi

L'€™obiettivo del progetto è estendere le capacità  di futuri sistemi wireless professionali, sicuri e affidabili, che verranno sviluppati per la comunicazione ed il coordinamento fra gruppi di persone, possibilmente senza il supporto di un'€™infrastruttura fissa. Tali sistemi porteranno maggiore efficienza nell'€™operato di gruppi e squadre di intervento: l'€™operato di protezione civile, pubblica sicurezza, personale medico e paramedico verrà  valorizzato anche in situazioni critiche come quelle di soccorso. Anche la sicurezza sul lavoro nei cantieri edili potrà  essere migliorata, con un notevole impatto sociale.

Interessanti, infine, anche le possibilità  di geo-referenzazione e localizzazione passiva applicabili a persone disperse, vittime di valanghe, ecc.

In tanti contesti operativi, le dotazioni di sicurezza del personale già  comportano l'€™obbligo di caschetti e pettorali rifrangenti. Le relative superfici costituiscono una interessante risorsa sfruttabile per minimizzare il ricorso alle tradizionali antenne, quindi con il vantaggio di un minore ingombro, ridotti consumi d'€™alimentazione e un migliore avvicinamento alla massima efficienza teorica di captazione ed emissione. Fra gli obiettivi del progetto si riconosce l'€™importanza di ridurre l'€™esposizione dell'€™individuo al campo elettromagnetico (con particolare attenzione alle parti del corpo più sensibili).

Per questo motivo verrà  studiato un particolare layout dell'€™antenna che cerchi di massimizzare l'€™energia irradiata verso l'€™esterno del corpo, proteggendo il corpo stesso dall'€™irraggiamento (possibilmente in modo omni-direzionale), ma senza impedimenti al movimento.


Last tweets